Share

B-ART/ LIBERA L’ARTE – III Edizione

Sabato 22 settembre Lato B inaugura il nuovo anno con la terza edizione del festival B-Art .

Per una giornata intera, dal mattino fino a mezzanotte inoltrata, i Giardini Lea Garofalo a Porta di Volta si trasformeranno da parco a palco, ospitando le proposte di artisti emergenti di Milano.

L’anima del festival rimane fedele a sé stessa: dare voce alla creatività in ogni sua forma, senza barriere tra generi, stili o spazi, per un’arte libera, aperta e informale.

 

B-Art vuole mostrare l’altro lato dell’arte, decontestualizzandola, abbattendo le pareti di musei e gallerie private per restituire al pubblico un’esperienza priva di qualsiasi vincolo o etichetta, uno spazio aperto in cui artista e spettatore non sono ruoli, ma momenti da vivere, sperimentare e condividere, ognuno come vuole.

Quadri, installazioni e fotografie si faranno spazio tra le piante e i fiori del giardino, i visitatori, muniti di una mappa, saranno liberi di creare il proprio percorso nel parco, partecipando alle tante attività e laboratori creativi in programma, chiacchierando con gli artisti lungo la strada, visitando gli stand di curiosità e creazioni artigianali o semplicemente godendosi un aperitivo sdraiati sul prato.

 

Rispetto alle edizioni precedenti B-Art si è ampliato per soddisfare anche i palati più esigenti: nella prima parte della giornata un occhio di riguardo per i bambini, con una serie di laboratori ludici ed educativi, pic-nic e spettacoli per l’infanzia*.

Parallelamente visitatori e accompagnatori potranno prendere parte ai diversi corsi e attività dislocati nel parco, dalla biodanza allo sketching artistico. Verso metà pomeriggio un flash mob attraverso la città raggiungerà i Giardini aprendo le danze: al via l’aperitivo sull’erba in concomitanza con l’apertura del palco, dove si alterneranno band, spettacoli teatrali, performance di danza, artistiche e sperimentali. Il sottofondo jazz e indie-rock proseguirà fino a tarda notte, con un servizio bar garantito fino alla chiusura**.

 

L’accesso all’evento sarà libero e gratuito

 

Per scoprire nel dettaglio le attività in programma, gli ospiti che interverranno e rimanere aggiornati sullo sviluppo dell’evento seguite #bartmilano e #bart018 su Facebook e Instagram, qualcosa in città inizia a muoversi…

 

Il festival è organizzato dai volontari di Lato B – l’altro lato di Milano e non ha fini di lucro: il solo scopo è quello di costruire alternative dal basso e dare voce agli artisti emergenti.

 

 

*Laboratori e attività per bambini saranno tenuti dai volontari delle associazioni che collaborano con il Festival B-Art

**Spazio food and drink aperto per tutta la durata della giornata