Share

SAM_0044C’è un’altro lato delle cose, che difficilmente compare sui giornali. Chi ha occhi per guardarsi attorno se ne può accorgere. Ma bisogna avere coraggio per cambiare punto di vista. È questo il progetto che da dieci anni a questa parte ha ispirato il LATO B, quel laboratorio di socialità fuori dalle dinamiche di mercificazione che troppo spesso sembrano rappresentare questa città.

Il LATO B è sempre imperfetto, perché sempre in trasformazione, perché sempre diverse le persone che lo attraversano, e che lo vivono. E non può essere che così perché è innanzitutto lo spazio del protagonismo dei giovani e degli studenti. Persone che spesso vivono un diritto alla cittadinanza di serie b, perché escluse dai meccanismi di governance e dalla politica della città e del Paese.
Per quegli studenti che non hanno potuto organizzare attività pomeridiane autogestite nelle loro scuole perché hanno tagliato i fondi; per quegli universitari che vorrebbero un posto dove studiare; per quei giovani che continuano a vivere nella precarietà; per tutti quelli che cercano spazi dove creare, inventare e sperimentare idee e pratiche fuori da schemi e logiche di profitto e mercificazione; per chi necessita di uno spazio di democrazia studentesca dove mettersi in gioco, il Lato B è anche questo, saper prestare orecchio ad armonie nascoste.
Diventa così, dopo dieci anni di attività, di aggregazione multiforme, lo spazio di tutte e di tutti, con una programmazione ogni volta diversa, dal concerto alle proiezioni, da presentazioni di libri, alle serate animate dai giochi da tavolo, è il luogo nel quale si prova a dar vita ad una socialità diversa, un altro modo di vivere la città, il Lato B è un volto della Milano che resiste ai trend e alle mode, tiene strette le sue abitudini per accogliere ogni volta chi è pronto ad entrare in quella storia che ha reso il Circolo prima in XXIV Maggio, ora in Viale Pasubio, il posto che è.
Riuscire a cogliere l’altro lato delle cose è proprio avere il coraggio di investire in un progetto che parla di democrazia, di creatività, dove ognuno deve munirsi di idee.

Leggi lo Statuto dell’associazione La Freccia – circolo Lato B

LEAVE A REPLY

You must be logged in to post a comment.