28/10 OTELLO Pop Tragedy // Lunedì Teatrali

I Lunedì Teatrali del LatoB sono un progetto per rendere il teatro accessibile a tutti, per riavvicinare al teatro chi non è appassionato e per dare spazio ad attori e compagnie emergenti.
Abbiamo bisogno di un teatro capace di farci scoprire l’altro lato delle cose.
Indipendente. Accessibile. Impegnato. Coinvolgente.
Più info su http://www.latobmilano.it/lunedi-teatrali/

OTELLO Pop tragedy

adattamento Mario Gonzalez e Carlo Decio
con Carlo Decio
disegno luci Stefano Capra
regia Mario Gonzalez
produzione Teatro Indaco – Campo Teatrale La Fabbrica
in collaborazione con Discover Italian Art & Culture

Mettetevi comedy, l’Otello di Mario Gonzalez e Carlo Decio è uno spettacolo attuale, pungente, divertente e irriverente…
Carlo Decio narra questa tragedia shakespeariana e ne interpreta i 12 personaggi principali, uomini e donne. La direzione originale, fresca e geniale del maestro di teatro e maschera Mario Gonzalez rende lo spettacolo fluido, godibile e intenso.

S’inizia con l’arte della commedia e si finisce nella profonda tragedia. Come ai tempi della commedia dell’arte lo spettacolo, stando in relazione con il pubblico e adattandolo al luogo si presenta diverso ogni sera. Grazie all’utilizzo delle tecniche di narrazione, del lavoro sul personaggio e del mimo Carlo dipinge spazi e personaggi epici. Spassoso e tragico, commovente e diretto, a tratti ruvido; si applaude volentieri all’ironia fresca e un po’ amara di uno spettacolo che vuole analizzare le passioni e gli istinti più profondi della natura umana.

Si affrontano, con intelligente ironia, tematiche senza tempo: invidia, razzismo, sopraffazione, gelosia, desiderio di giustizia, violenza di genere e inganno. Uno spettacolo agile, moderno, versatile e… pronto all’uso, che ben si adatta a ogni posto e a ogni età.

Durata: 70 min.

Mario Gonzalez

Autore, attore, pedagogo e regista guatemalteco, lavora fin dall’infanzia con il teatro di figura per poi avvicinarsi anche al teatro di prosa, alla Commedia dell’Arte e alla danza.
Trasferitosi in Francia, conosce, grazie a Jean-Claude Penchenat, il Théâtre du Soleil, con cui collabora dal 1965: incontro determinante che lo renderà parte integrante del gruppo per gli anni a venire.
Con Ariane Mnouchkine partecipa alle creazioni collettive de La Cuisinie, Les Clowns ed è l’indimenticabile interprete di Pantalone ne L’Age d’Or.
In teatro recita sotto la direzione di Benno Besson, Jean-Pierre Vincent, Alfredo Arias e calca le scene del prestigioso Festival d’Avignon con Les Mystères de l’amour di Roger Vitrac, regia Viviane Théophilidès. Artista fecondo e in continua attività si ricordano, tra tutti, spettacoli come L’Étrange Cas du docteur Jekyll et de M. Hyde, compagnia Mario Gonzalez e Les Fourberies de Scapin di Molière, regia Jean-Pierre Vincent, che gli è valsa nel 1991 la nomina al premio Molière du comédien dans un second rôle.
Specialista nella Commedia dell’Arte, appassionato di pedagogia, è un Maestro riconosciuto a livello internazionale di maschera, di cui è professore presso il Conservatoire National Supérieur d’Art Dramatique (CNSAD) di Parigi, una delle più prestigiose scuole di Francia.

Carlo Decio

Si diploma nel 2005 studiando arte drammatica e formandosi alla scuola del Teatro Arsenale di Milano (metodo Jacque Lecoq), all’Accademia D’arte Drammatica Paolo Grassi e studiando con maestri nazionali ed internazionali.
Nella sua quindicennale carriera ha collezionato più di 1500 rappresentazioni teatrali in Italia, Europa, Russia e America con compagnie e registi di fama mondiale :
Mario Gonzalez { Théâtre du Soleil } , Peter Stein, La Compagnia Marionettistica Carlo Colla & Figli e Vladimir Olshansky { Cirque du Soleil } sono solo alcune delle numerose collaborazioni avute
È attore, mimo, marionettista e doppiatore di videogames.
Un’attività intensa e variegata che lo vede anche attore in diversi Spot Pubblicitari e Programmi Tv, come Italialand e Crozza nel paese delle meraviglie con Maurizio Crozza – La7, Camera Cafè – Italia 1, Lilit con Debora Villa – RAI3. Ha lavorato come speaker in radio e per alcuni spot pubblicitari.


Info utili

Prenotazione

La prenotazione è fortemente consigliata!
Effettuando la prenotazione ci aiuti a prevedere l’afflusso di pubblico e ad allestire di conseguenza la sala. Ti preghiamo di spendere 2 minuti per aiutarci a gestire meglio il pubblico durante la serata!

Compila il form online a questo link >> https://goo.gl/forms/Fntk5wDjg5pFiFfv2

Se hai prenotato ma per un imprevisto non puoi venire alla serata, avvisaci via facebook, instagram, via mail o telefonandoci, te ne saremo grati.

Biglietto al contrario

Allo spettatore verrà quindi chiesto di pagare l’ingresso, ma di lasciare il proprio contributo al termine della rappresentazione considerando:
1. la qualità del lavoro proposto;
2. la quantità di lavoro che, secondo lui, la compagnia ha impiegato per creare lo spettacolo o la performance;
3. le proprie possibilità economiche;

Istruzioni per il pubblico:
– All’ingresso viene dato a ciascuno un biglietto simbolico.
– All’uscita si restituisce il biglietto versando la somma che si considera più adatta.

I contributi raccolti andranno interamente alla compagnia.

Per una spiegazione completa sulle motivazioni per cui abbiamo inserito il biglietto al contrario vai a questo link.

Tessera ARCI

Da quest’anno per l’ingresso nel circolo è necessaria la tessera ARCI, che si può richiedere compilando il modulo online al seguente link ➔ http://www.pretesseramento.latobmilano.it/

Il costo della tessera è di 10€ (5€ per gli under 18), il suo ritiro avverrà prima della serata e vi consentirà di accedere a tutte le attività dell’associazione e di usufruire dei beni della stessa fino alla fine dell’anno sociale (30 Settembre 2020).

LEAVE A REPLY

You must be logged in to post a comment.