16/5 Educare per Cambiare

Share

Un incontro per chi è interessato a costruire il futuro delle prossime generazioni.

“L’educazione, per noi, è la più nobile e significativa tra le attività umane perché è l’avanguardia della direzione evolutiva dell’essere umano e non la “retroguardia”, com’è stata fino a ora”. (Aguilar e Bize)

La missione di una nuova educazione è abilitare le nuove generazione all’esercizio di una visione plurale e attiva della realtà, una visione integratrice, ampia, aperta, non dogmatica, contemporanea.

Ne parliamo con un invitato speciale, Mario Aguilar, presidente del ‘Colegio de Profesores’ cileno e co-autore, insieme a Rebeca Bize,  del libro‘Pedagogia dell’intenzionalità. Educare una coscienza attiva’, appena tradotto in italiano dalla Multimage, la casa editrice dei Diritti Umani .

Partecipano
Dino Mancarella, dottore in scienze dell’educazione sociale, formatore alla nonviolenza e autore della prefazione all’edizione italiana del libro di Aguilar.
Annabella Coiro, referente dei progetti educativi del Centro di Nonviolenza Attiva e co-autrice della prefazione.

Il ruolo degli educatori è estremante rilevante nei tempi a venire, il compito è far sì che l’essere umano abiliti tutte le capacità umane rompendo la dicotomia tra interiorità e esteriorità, affinché esprima il meglio di sé, le sue massime potenzialità in direzione di un salto qualitativo che apra la reale possibilità di un mondo nuovo, accogliente, nonviolento, pienamente umano, ponendo fine all’attuale paradigma culturale patriarcale, prevaricatore e violento.

Questo è il compito principale di una nuova educazione basata sui fondamenti di un nuovo paradigma, orientata da un’utopia sociale di carattere nettamente umanizzatore, da realizzarsi attraverso una pratica educativa coerente con tutti i suoi principi.

E’ inoltre importante chiedersi chi è l’essere umano che stiamo educando, per avere una visione chiara della complessità del tema che stiamo affrontando.

 

VI ASPETTIAMO!

È preferibile l’iscrizione i posti sono limitati, COMPILA IL FORM

INGRESSO GRATUITO.

 

A seguito ci sarà l’iniziativa dal titolo “Riapertura del Navigli: un dibattito”

******************************

Per l’ingresso è necessaria la sola tessera LatoB, che si può richiedere anche compilando il modulo online al seguente link ➔ http://www.pretesseramento.latobmilano.it/
Il costo della tessera è di 3 euro, il suo ritiro avverrà prima della serata e vi consentirà di accedere a tutte le attività dell’associazione.

Andrea Locatelli

Direttivo Lato B – associazione LaFreccia
Studente di Visual Design – Grafica presso la Scuola Civica “Arte e Messaggio” del Comune di Milano

related articles

LEAVE A REPLY

You must be logged in to post a comment.

Eventi @Lato B

logo-banner-down Il LATO B è uno spazio indipendente di socialità, musica, cultura, politica e diritti. .